Fermo, Marche, Italia

XVII edizione del Festival internazionale del Folklore

XVII edizione del Festival internazionale del Folklore

SHARE
, / 219 0

ortezzano - festivalIl piccolo ma vivace comune di Ortezzano vede le sue origini perdersi indietro nel tempo fino all’epoca dei Piceni. Fu luogo ideale e prediletto per costruire ricche ville rustiche e a partire dall’VIII secolo il territorio di Ortezzano fece parte della vasta area che entrò nel novero dei domini farfensi.

Dal IX all’XI sec i duchi di Spoleto eressero castelli sulle alture di rilevanza strategica venne munito di mura castellane per proteggere l’abitato dalle frequenti scorrerie di Ungari, Saraceni, Normanni e altri nemici occasionali.

Le  vicende storiche di Ortezzano, poi, seguirono quelle del fermano e quelle dello Stato  Pontificio, di cui entrò definitivamente a far parte fino alla riunificazione d’Italia.

Ed è proprio ad Ortezzano, sul palco di Piazza della Libertà che la sera del 1 agosto a partire dalle ore 21:30 si terrà la XVII edizione del “Festival Internazionale del Folklore”.

Quest’anno, il Festival, vede la partecipazione di oltre cento persone provenienti da tre gruppi differenti: Sud Africa (31 partecipanti), Isole Azzorre (42 partecipanti) e Kirghizistan (33 partecipanti). Ciascun gruppo presenterà le proprie musiche e danze popolari.

Inoltre, i tre gruppi partecipanti visiteranno sia Ortezzano che l’area archeologica “La Cuma” della vicina Monte Rinaldo.
Infine, nel corso del pomeriggio saranno organizzati giochi popolari ad Ortezzano per far sì che gli ospiti internazionali socializzino con i componenti del Gruppo Ortensia, il quale darà inizio al Festival presentando un saltarello marchigiano tradizionale e una polka con i ragazzi più piccoli.

Il gruppo folklorico “Ortensia” è composto da circa 50 elementi, dai 5 agli 80 anni, provenienti da diversi paesi che si affacciano sulla media valle dell’Aso.
Ha iniziato la sua attività nel 2001 e il suo repertorio si compone di musiche, canti, balli e animazioni teatrali della tradizione popolare marchigiana.

banner-gal
italyEnglish