Fermo, Marche, Italia

Associazione Valdaso

Associazione Valdaso

SHARE
, / 728 0

ASSOCIAZIONE VALDASONasce nel 1998 per la volontà di alcuni sindaci, spinti dal desiderio e necessità di valorizzare e promuovere questo straordinario mosaico di civiltà e natura in modo condiviso e unitario. Nel corso degli anni la sua conformazione si è arricchita della presenza delle Pro loco, dei due Enti provinciali (Ascoli Piceno e Fermo) sotto i quali il territorio ricade e delle rispettive Camere di Commercio.

Lungo la costa, all’altezza di Altidona, gestisce un punto informativo che rende un servizio di accoglienza al turista riguardo i diversi itinerari e peculiarità della valle. Il prezioso contributo delle Pro loco consente l’organizzazione di una manifestazione “Valdaso in festa” , ogni anno nel terzo fine settimana di giugno, anteprima di tutte le sagre gastronomiche che si svolgeranno in ogni paese nel corso dell’estate.

La Valle dell’Aso, più di ogni altra delle Marche, ha conservato immutato l’aspetto del “bel paesaggio” di origine rinascimentale: una fitta rete poderale con migliaia di case coloniche sparse; un’ infinità di appezzamenti a bosco, frutteti, vigneti, orti, seminativi; un alto livello di vivibilità per la quasi totale assenza di elementi inquinanti.

Il fiume da cui prende il nome, dal latino Asis, nasce a Montemonaco, fra il Monte Porche e la Cima del Prata, (catena dei Monti Sibillini), durante il suo percorso incontra, nei pressi di Comunanza, il più grande bacino artificiale della zona, il lago di Gerosa, snodandosi  lungo la valle per una lunghezza di 63 km, va poi sfociare nel mare Adriatico all’altezza del comune di Pedaso.

In ogni stagione dell’anno il clima è gradevole e gli scenari suggestivi: dal verde estivo del mare alle tinte sempre più intense verso i “Monti Azzurri”; dalle gradazioni autunnali del giallo, dell’ocra e del marrone; alle trasparenze invernali delle colline e dei monti  innevati ; fino all’esaltazione dei toni del bianco, del rosa del viola quando la valle è in fiore.

Una ventina di antichi borghi adagiati sulla schiena dei colli hanno raccolto e conservato nei secoli il meglio delle risorse storicche, artistiche e culturali, dando  vita ad un “museo diffuso” ancora tutto da scoprire. Aree archeologiche e raccolte comunali delle civiltà picena e romana, chiese romaniche ed abbazie, borghi medioevali, palazzi rinascimentali e neoclassici, con opere di Crivelli, Alamanno, Pagani, De Magistris, Ghezzi. Teatri storici e piazze, antichi mulini, palombare e case coloniche, sono soltanto alcuni indicatori della qualità del paesaggio della Valdaso.

Una valle restata ai margini dello sviluppo caotico degli ultimi anni, in parte depauperata dei suoi abitanti, ma consegnata pressochè intatta a chi sa apprezzare i valori ambientali, storici, artistici.

 

Numero e Tipologia di soci:
15 comuni
13 pro loco
3 ass. categoria
Provincia
C.C.I.A.A.

Per informazioni:

Via Aprutina, 2
63824, Marina di Altidona – Altidona

Telefono: 0734 917016 – 333 2636145
Webwww.valdasomarche.it
E – mail: valdaso@libero.it

banner-gal
italyEnglish