Fermo, Marche, Italia

Città Medioevo 2017 – Sant’Elpidio a Mare

Città Medioevo 2017 – Sant’Elpidio a Mare

SHARE
, / 608 0

Nel cuore delle Marche, a pochi chilsant'elpidio a mareometri dalla costa Adriatica, sorge Sant’Elpidio a Mare, uno dei  principali centri della regione per tradizione culturale e vita economica.
Intorno alla metà del XIII sec. il Paese è diventato autonomo staccandosi dal controllo di Fermo, ottenendo il privilegio di poter costruire un porto.

Sant’Elpidio a Mare è un centro tra i più attivi e conosciuti del Distretto Calzaturiero Fermano – Maceratese.
Attualmente, oltre al Capoluogo, sono incluse nel territorio comunale le frazioni di Casette d’Ete, Mostrapiedi, Cascinare, Castellano, Luce e Cretarola.

A partire dal 27 fino al 30 luglio, si terrà a Sant’Elpidio a Mare l’evento “Città Medioevo”: Racconti dai Sibillini.
Si tratta, dunque, di notti medievali nelle vie delle città e cene nelle taverne.

Nei giorni di Giovedì 27 e Venerdì 28 luglio a partire dalle ore 21:30, e nei giorni di Sabato 29 e Demenica 30città medioevo slider luglio a partire dalle , ci saranno spettacoli dedicati ai bambini.

Contributo ingresso serale pari a € 5, abbonamento ingresso alle quattro serale pari ad € 10.
Ingresso gratuito fino ai 10 anni, € 3,50 dagli 11 ai 14 anni.

Inoltre, le taverne proporranno anche menù di carne e vegetariano per bambini e adulti, i quali potranno essere consumati anche in modalità di asporto.

La Città Medioevo omaggia la sua terra colpita duramente dal sisma ed ospita ogni sera una manifestazione storica ricadente nelle zone martoriate, ritenendo fermamente che in momento così difficile e particolare, sia necessario sviluppare e/o consolidare rapporti di amicizia, collaborazione ed aggregazione territoriale e sociale.

Oltre le scene di vita medievale quotidiana, le Contrade Storiche e le Delegazioni Foranee metteranno in scena racconti legati ai Sibillini ed a quello che rappresentano, mentre nel Corso e nella Piazza principali compagnie storiche intratterranno con il teatro di strada: giullari, giullarini, balli ed acrobazie.

Le quattro Contrade Storiche sono:

– Nobile Contrada San Giovanni: dedicata al Battista, ed ha per stemma l’aquila nera in campo rosso.
Si fregia del titolo “nobile” per aver vinto la 25° edizione della “Contesa”.
Nella sede, interessante raccolta di fossili.

– Contrada Cavaliera Sant’Elpidio: ha per stemma lo scorpione nero (simbolo della città) in campo giallo.
Si fregia del titolo “Cavaliera” avendo vinto l’edizione del triennale.
La sua sede è negli ambienti dell’ex chiesa del Sacramento.

 Contrada San Martino: dedicata al San Martino di Tours, ha per stemma il cavallo bianco in campo verde.
Fregia l’arma dello stemma del Giubileo, acquisito vincendo l’edizione speciale del 2000 della “Contesa”.
Ha la sede nel monumentale complesso dell’ex convento degli Agostiniani.

– Magnifica Contrada Santa Maria: stemma, giglio bianco in campo azzurro.
Custodisce la parte più antica della città, e prende il nome dall’ex chiesa francescana di Santa Maria in Piazza.

banner-gal
italyEnglish