Fermo, Marche, Italia

Festa del sole

Festa del sole

SHARE
, / 51 0

Fatta costruire dall’Abate Odorisio, la Torre, elevata nel periodo in cui l’abate ricoprì la carica di Podestà, svetta nel centro del borgo medievale di Santa Vittoria in Matenano.

Accanto acquistò una casa che divenne poi il Palatium Communis, i cui segni  si scorgono tutt’oggi nell’arco gotico della torre.

I merli che si vedono oggi, di tipo ghibellino, non rispecchiano la fattura del tempo. Santa Vittoria in Matenano fu sempre fedele alla chiesa, pertanto l’originale costruzione prevedeva dei merli piatti e quindi guelfi.

La torre, che veglia sul borgo, porta con se un’altra affascinate storia, quella del passaggio del sole all’interno dell’apertura gotica.

È un caso o no che il sole, durante la prima settimana d’estate, passi proprio in mezzo alla porta? La particolare congiunzione astrale e la posizione della torre sembrano proprio essere studiate appositamente.

La scelta di erigere la torre proprio in quel punto probabilmente è dovuta ad un gesto di controllo del podestà. Il sole, attraversando quel punto preciso, irradiava tutto il suolo e nulla poteva sfuggire al controllo, un ottimo deterrente per attacchi notturni al regno dei farfensi.

Oggi questa leggenda rivive con la Festa del Sole organizzata dalla locale delegazione del FAI. A breve le date e il programma dell’evento.

festa del sole cultura santa vittoria in matenano  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

banner-gal
ItalyEnglish