Fermo, Marche, Italia

Giornate FAI di Primavera 2015

Giornate FAI di Primavera 2015

SHARE
, / 643 0

Giornate FAI 2015L’appuntamento con le Giornate FAI di Primavera, giunte quest’anno alla 23ª edizione, si terranno sabato 21 e domenica 22 marzo. Queste giornate sono l’evento più importante organizzato dal FAI – Fondo Ambiente Italiano, che in quest’occasione spalanca le porte di tantissimi luoghi in tutta Italia per far conoscere e amare i tesori d’arte e natura del nostro Paese.
Spenti i riflettori sulle Giornate di Primavera, l’attività del FAI non si ferma, anzi! Essi si impegnano affinché il paesaggio italiano, i luoghi, i monumenti, i capolavori, che hanno fatto e fanno la storia di questo Paese, non vengano dimenticati. Siano invece protetti, rispettati e valorizzati.
Anche la Regione Marche, come ogni anno, è impegnata con le realtà dell’associazionismo e del volontariato civile, come il Fai. È proprio con queste Giornate che si apre la stagione del turismo culturale 2015: un week end che prevede la visita di luoghi spesso sconosciuti al grande pubblico, l’apertura di musei, visite guidate nelle città d’arte. Un’occasione di conoscenza e condivisione per gli stessi marchigiani, che possono scoprire le bellezze del proprio territorio, sentirsi parte di una comunità che ama e rispetta le proprie ricchezze ed essere protagonisti e custodi del grande patrimonio culturale e artistico della propria regione.
Nelle Giornate FAI di Primavera si propone alle scuole una grande opportunità di studio e attività sul campo: gli studenti, dopo essersi preparati con l’aiuto dei loro insegnanti e dei Delegati FAI, illustrano ai visitatori gli aspetti storici ed artistici dei beni aperti, trasformandosi in Apprendisti Ciceroni. La partecipazione attiva dei ragazzi è quindi una caratteristica fondamentale delle Giornate FAI di Primavera: una straordinaria occasione per coinvolgere in un grande progetto il mondo della scuola, e quindi dei giovani, con un’esperienza di cittadinanza attiva; un’opportunità per sensibilizzare le nuove generazioni nei confronti del patrimonio artistico italiano, di cui saranno i futuri fruitori e responsabili.
Orgogliosi di annunciare che per questa giornata i volontari apriranno al pubblico oltre 780 luoghi di tutta Italia e visto che i luoghi coinvolti in questa grande festa della cultura sono tantissimi, si è pensato di suggerire alcuni consigli per la visita nella provincia di Fermo.

Siti aperti a Montegiorgio:
-ARCO DEL ‘300 E CHIESA DI SANTA MARIA DEGLI ANGELI a Montegiorgio, Piazzale Ungheria
-CHIESA DI SAN FRANCESCO E ANNESSA CAPPELLA FARFENSE a Montegiorgio, in Via Roma, 1
-CHIESA DI SANT’ANDREA a Montegiorgio, in Via Cavour (N.b: Luogo segnalato al Censimento I Luoghi del Cuore 2014)
-EX SEDE COMUNALE CON SCALONE DEI PANFILI à Montegiorgio, in Via Roma, 1
-PALAZZO DI SANT’AGOSTINO CON CHIOSTRO E SAGRESTIA DI SAN SALVATORE a Montegiorgio, L.go G. Leopardi, 1
-PALAZZO PASSARI E MUSEO “G. ORSOLINI” a Montegiorgio, in P.za G. Matteotti, 33
-TEATRO ALALEONA a Montegiorgio, in Via Roma, 4

Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni delle scuole di Montegiorgio:
-Scuola Media “G. Cestoni” di Montegiorgio;
-Liceo Scientifico “E. Medi” di Montegiorgio;
-I.T.T. Agraria “G. e M. Montani” Montegiorgio; Istituto Tecnico Commerciale “Einaudi” di Montegiorgio.

Siti aperti a Fermo:
-CHIESA DI SAN GREGORIO MAGNO a Fermo, in Via Marchetto Morrone snc
-MONASTERO DI SANTA CHIARA a Fermo, in Via Lattanzio Firmiano, 18
-PALAZZO BERNETTI EVANGELISTA a Fermo, in Largo Alessandro Evangelista, 1
-PALAZZO ROTA – BRANCADORO COSTANTINI – CATALINO a Fermo, in Via della Sapienza

Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni delle scuole di Fermo:
-Liceo Artistico “O. Licini – U. Preziotti” Porto San Giorgio;
-Liceo Ginnasio “A. Caro” Fermo;
-I.T.I.S. “G. & M. Montani” Fermo

EVENTI COLLEGATI ALLA CITTÀ DI FERMO:
Sabato 21
, ore 18.00. Auditorium San Martino, Fermo. Concerto dell’Ensemble vocale e strumentale del Conservatorio statale di Musica “G.B. Pergolesi” di Fermo: “Carta Canta” responsori per la Settimana Santa di Anton Francesco Bellinzani (prima esecuzione in tempi moderni dal manoscritto del XVIII secolo del Fondo Montanari del Conservatorio)

Sabato 21 e Domenica 22, ore 10.00 – 17.00 Intermezzi musicali degli allievi del Conservatorio statale di musica “G.B. Pergolesi” di Fermo

Domenica 22, ore 16.30. Museo MITI, Fermo. Conferenza “La scienza è un’arte: la carta d’identità chimica di un alimento” a cura dell’I.T.I.S. “G & M. Montani”

Orari di apertura dei siti di Montegiorgio e Fermo:
SABATO 21 MARZO 2015 dalle ore 10.00 alle 17.00
DOMENICA 22 MARZO 2015 dalle ore 10.00 alle 17.00

banner-gal
italyEnglish