Fermo, Marche, Italia

Grande festa del ciclismo:
il Gran Premio di Capodarco

Grande festa del ciclismo:
il Gran Premio di Capodarco

SHARE
, / 830 0

Gran Premio di Capodarco (FM)Ormai è un appuntamento intramontabile e consolidato, il 16 agosto, lungo la costa del territorio di Fermo, con i suoi circa 30.000 tifosi al seguito e 200 atleti che ogni anno si danno battaglia: è il Gran Premio di Capodarco di ciclismo.

I tifosi che impazzano per i loro beniamini, le auto delle squadre che seguono i propri ciclisti, le moto con gli operatori televisivi che cercano di carpire ogni attimo della gara, il rombo dell’elicottero che segue la corsa. Queste sono solo alcune immagini di quella che è senz’altro la più emozionante competizione ciclistica dilettantistica del territorio della provincia di Fermo.

Il ciclismo capodarchese nasce addirittura nel 1925 per poi consolidare nel corso del tempo la sua attività e arrivare più vitale che mai ai giorni nostri. Gaetano Gazzoli, è lo storico organizzatore del Gran Premio, ed è anche il grande trascinatore di quella che è una delle più prestigiose gare ciclistiche delle Marche e a livello italiano. Il percorso del Gran Premio di Capodarco ha visto negli anni la partecipazione di quasi tutti i ciclisti più importanti del mondo, poi affermatisi, da professionisti, in competizioni come il Giro d’Italia e il Tour de France. Fra gli italiani impossibile non ricordare, ad esempio, figure quali l’ex campione olimpico ‘92 Fabio Casartelli, Marco Pantani, Wladimir Belli e Ivan Gotti.

banner-gal
italyEnglish