Fermo, Marche, Italia

Rapagnano – (territorio GAL fermano)

Rapagnano – (territorio GAL fermano)

SHARE
, / 1251 0

Rapagnano (FM)Cenni storici:
Fu abitato già in epoca preromana; durante gli scavi del 1880 in località S. Tiburzio, vennero alla luce materiali piceni di notevole importanza, databili intorno al VI sec. a. C..

Rapagnano viene registrato come possedimento del Vescovo di Fermo in un documento del 1059; nel XIV sec. fu circondato da mura. Il castello conteso tra Fermo e Montegiorgio, nel 1229, per ordine imperiale, divenne possedimento di quest’ultimo ma pochi anni dopo, nel 1244, venne riconquistato da Fermo. Di quest’ultima, in seguito, Rapagnano ha sempre seguito le sorti, tranne che per una breve parentesi, quando nel Quattrocento venne assediato ed espugnato da Carlo Malatesta.

Monumenti, Chiese e Musei:

– Parrocchiale di S. Giovanni Battista, realizzata nel primo ventennio dell’Ottocento sulle preesistenti chiese di S. Giovanni e dei Ss. Maria e Severino. Sulla facciata si eleva il campanile e l’ingresso avviene attraverso la cella inferiore della torre campanaria dove è collocata un’iscrizione a caratteri gotici in onore di Giovanni XVII, nato a Rapagnano e divenuto Pontefice nel 1003; all’interno una tela umbro-marchigiana del XVII sec. rappresenta la “Madonna in trono con Santi”.
– Torrione medievale
, resti di una rocca del sec.XIV, con merli guelfi.

banner-gal
italyEnglish