Fermo, Marche, Italia

Tema Italia

Tema Italia

SHARE
, / 927 0

TEMA ITALIAObbiettivo primario dell’Associazione è la costruzione del nuovo Popolo d’Europa, attraverso intense e strutturate attività di promozione dei territori, nonché di integrazione e scambio culturali tra i diversi popoli. Obiettivo ambizioso che T.E.M.A. persegue attraverso lo studio e la realizzazione di progetti che “partono dal basso”, che cioè vedono protagonisti quegli stessi soggetti a favore dei quali i progetti prendono vita, ovvero le popolazioni degli Stati membri dell’Unione Europea.

Una crescita sociale e culturale che T.E.M.A. promuove e contribuisce a costruire, dunque, in maniera del tutto innovativa, perché innovative sono le modalità attraverso le quali le Istituzioni e la società civile si rapportano a una tematica attuale e importante come l’integrazione europea. Sono oltre 70 i Comuni d’Europa che, coadiuvati da Istituzioni scolastiche e Associazioni varie, sono in prima linea per sostenere iniziative concrete di promozione e integrazione di culture e territori a tutti i livelli.

T.E.M.A. Internazionale comprende oggi 6 comprensori d’Europa (Austria, Italia, Romania, Slovenia, Polonia e Ungheria), ovvero:

– un territorio complessivo che si estende per circa 5.500 Kmq, con una popolazione di quasi 700.000 persone;
– un insieme di Istituzioni e popolazione coinvolta a vari livelli in progetti e iniziative comuni;
– un insieme di realtà turistiche;
– un insieme realtà economiche.

Quanto ai progetti a oggi realizzati da T.E.M.A., va sottolineato che ciascuno di essi, al di là dello scopo nominale (di natura culturale, sportiva, sociale, economica, etc), ha concretamente raggiunto, attraverso la diretta conoscenza tra le popolazioni coinvolte, gli obbiettivi primari dell’Associazione stessa.
Determinanti, tanto per la realizzazione quanto per la riuscita di ogni singolo evento o manifestazione, sono state le collaborazioni delle realtà associative, pubbliche e private, che sono espressione delle varie comunità locali (associazioni di categoria, imprese, associazioni culturali e sportive, istituti scolastici, etc).
A oltre sette anni dalla costituzione dell’Associazione, il 13 ottobre 2001 a Varpalota (HU), TEMA Internazionale può oggi tracciare un importante consuntivo sull’attività e sulle iniziative poste in essere. A un primo riscontro, è evidente come tutte le iniziative abbiano raggiunto pienamente gli obbiettivi statutari dell’Associazione, dimostrando concretamente la validità dell’intero progetto T.E.M.A., volto all’integrazione culturale dei popoli europei “dal basso”.
Di seguito solo alcune delle iniziative fino a ora organizzate:

1. Maratona Grottazzolina (I);
2. Maratona Varpalota (HU);
3. Partecipazione a Tipicità, Fermo (I);
4. Città Italiana a Wolfsberg (A);
5. Incontri Cori scolastici (avvenuti nelle 6 nazioni);
6. Manifestazioni Gruppi Folkloristici;
7. “Ponte d’Incontro”, manifestazione culturale consistente in un’esposizione, nei territori dei quattro comprensori, di opere pittoriche di artisti provenienti da tutte la Nazioni componenti T.E.M.A. (I) (A) (SLO) (HU);
8. Esposizione Varpalota (HU) (VAREXPO);
9. Partecipazione a Festa Pro-Loco Porto San Giorgio (I);
10. Conferenza istituzioni scolastiche (SLO), (A), (I), (HU), (RO), (PO);
11. Accoglienza ragazzi nelle famiglie (I) (A) (SLO) (HU);
12. Progetto Solidarietà per il BURKINA FASO;
13. Classi internazionali di inglese, cui hanno preso parte ragazzi dai 6 ai 14 anni, provenienti dai sei comprensori (SLO) (A) (I) (HU) (RO);
14. Classi internazionali di inglese, cui hanno preso ragazzi da 14 a 18 anni, provenienti dai sei comprensori (A) (SLO) (I) (HU) (RO);
15. Attivazione di un sito Internet comune ai sei territori (www.tema-schoolprojects.com), riguardante in particolare le attività scolastiche;
16. Realizzazione di un “logo” che identifica il progetto T.E.M.A., studiato e progettato in occasione della manifestazione culturale internazionale “Ponte d’Incontro”;
17. Manifestazione “FRECCE TRICOLORI” Italiane in Slovenia (SLO);
18. Manifestazioni e incontri “Protezioni Civili” dei 6 comprensori.

E’ importante ricordare che la maggior parte dei progetti e delle manifestazioni sopra menzionati è stata annualmente istituzionalizzata.
L’analisi delle iniziative ideate, promosse e sostenute da T.E.M.A. fa  emergere un dato tanto importante, quanto (per certi aspetti) “interessante”: gli obbiettivi primari (promozione dei territori e integrazione culturale delle popolazioni) dell’Associazione sono stati raggiunti con “naturalezza” e “semplicità”, ovvero senza inutili e improduttivi “contorsioni” burocratiche, ma solo attraverso canali di comunicazione e scambio in primo luogo “umani”, cioè instaurati e alimentati da persone.
E’ infine importante ricordare che dal 2007 ha avuto inizio un processo di graduale ristrutturazione e razionalizzazione delle “Reti Internazionali” (a oggi sono operative TEMA ITALIA e TEMA UNGHERIA, che rappresentano i soci italiani e ungheresi di TEMA INTERNAZIONALE). Questo processo, fortemente voluto dall’Italia e favorevolmente accolto da tutti i patner europei, ha come finalità quella di operare in maniera più razionale ed efficiente, in particolare nella gestione economica di progetti finanziati da fondi europei o nazionali.

Quella che possiamo definire la 2° fase di T.E.M.A., iniziata appunto nel 2007, ha già prodotto i suoi primi effetti, infatti:

-TEMA ITALIA in patnership con TEMA UNGHERIA, il Comune di Varpalota e una scuola di formazione professionale statale ungherese, hanno presentato un Progetto al Governo Ungherese per la formazione di 15/20 nuovi imprenditori (ungheresi naturalmente) sul modello di piccola impresa italiana in particolare marchigiana.
-TEMA ITALIA in collaborazione con il Comune di Fermo (I), IL Comune di Varpalota (HU) e il Comune di Slovenjgradec (SLO) hanno presentato alla Commissione Europea un progetto di circa € 600.000,00 dal titolo TEMASPACE.EU; progetto turistico/culturale che riguarda la “Conoscenza dei luoghi”. Il progetto ha   incassato il primo parere favorevole della Commissione Europea, ma non ha superato la seconda fase; verrà opportunamente modificato, riproposto nel 2009.
-TEMA ITALIA (Patner) in collaborazione con il Comune di Fermo (Leader Pater), la Regione Marche (Patner), l’Università Politecnica delle Marche Facoltà di Economia (Patner), l’Università del Salento Facoltà di Economia (Patner) il Comune di Varpalota (HU) (Patner), TEMA UNGHERIA (HU) (Patner), L’Università di Veszprèm Facoltà di Economia (HU) (Patner), il Comune di Slovenjgradec (SLO) (Patner) e l’Università di Economia di Slovenjgradec (SLO) (Patner). Il progetto per oltre € 3.000.000,00 (completamente finanziato) ha per oggetto la “creazione di modelli economico/matematici per l’individuazione, nei vari territori, dei settori industriali in crisi” e di conseguenza la creazione di “Modelli” per la soluzione della crisi economica e occupazionale conseguente. Il progetto ha   incassato il primo parere favorevole, ma non ha superato la seconda fase; verrà opportunamente modificato, riproposto nel 2009.

 

Numero e Tipologia di soci: TEMA ITALIA rappresenta la rete italiana che fa parte della rete Internazionale TEMA. Nell’anno 2008 N. 14 soci di cui n. 9 Comuni, n. 1 Associazione Imprenditoriale, n. 1 Associazione Sindacale, n. 1 associazione Culturale, n. 1 associazione sportiva, n. 1 Impresa.

 

Giancarlo Fermani
PASS-PRESIDENT – PRESIDENTE
T.E.M.A. Internazionale – TEMA ITALIA

Per informazioni:
Via Oberdan, 1
63822, Porto San Giorgio

Telefono: 333 5460916
E – mailtema.italia@hotmail.it

banner-gal
italyEnglish